MECCANICA ONLINE

Il business network per la meccanica italiana

Pubblica il tuo articolo

Un articolo per la tua attività


Meccanica Online è il primo network interamente dedicato alle imprese e ai liberi professionisti del settore meccanico.

Offriamo la possibilità di inserire gratuitamente un articolo descrittivo della tua azienda.

Pubblica il tuo annuncio

Pubblicizza il tuo prodotto, espandi il tuo business


La sezione Annunci rappresenta un'opportunità per espandere il tuo business condividendo progetti, idee e proposte di collaborazione.

Le aziende hanno la possibilità di pubblicare news riguardanti nuove offerte, promozioni, servizi, prodotti, ecc.

Accedi al database

Libero accesso al database di Meccanica Online.


Una volta registrato potrai accedere al database aziende di Meccanica Online.

Nel nostro database sono presenti centinaia di imprese meccaniche e di altri settori, ognuna di esse fornisce dettagli riguardanti servizi e prodotti offerti, informazioni di contatto e articoli descrittivi.

Registra azienda

Effettua il login

Nome azienda:

Password:

Ricordami 

Offerte di lavoro

  • Visione annuale
  • Visione mensile
  • Visione calendario
  • Visione giornaliera
Forum della Comunicazione Digitale 2011
Convegni
Inizio : Mercoledì 16 Febbraio 2011, 9:00
Fine : Mercoledì 16 Febbraio 2011, 18:00
Informazioni :
tel. (+39) 06.82004173 (r.a.) fax (+39) 06.82004181
Palazzo Mezzanotte - Congress and Training Centre - Piazza degli Affari 6 - 20123 MILANO
Email : info@comunicazioneitaliana.it
Sito web : http://www.forumdigitale.it/
L’Italia che innova. Comunicazione e tecnologie per una società più semplice.



Comunicazione Italiana, con il contributo dei partner (scientifici, istituzionali e d’impresa) ha raggiunto l’obiettivo: trasferire il networking professionale virtuale sul piano dei rapporti umani. Ovvero, dare la possibilità a tutti i player del settore di incontrarsi e condividere il proprio prezioso know-how.

Oltre 2.000 top manager, professionisti della comunicazione, imprenditori e aziende si sono incontrati di persona nella sede storica della Borsa Italiana, hanno conversato con i 66 relatori e discussant intervenuti e con gli oltre 2.500 professionisti, che hanno partecipato seguendo la diretta web e interagito postando #fd10 tag riflessioni, domande, suggestioni, che venivano proiettate su i megaschermi della sala convegni e ripresi dai conduttori.

Al Forum, sono state messe in evidenza case histories ed esigenze, alla ricerca di percorsi e soluzioni concrete.

In particolare, l’edizione 2010 ha posto il focus su due elementi, considerati i due driver di eccellenza per lo sviluppo del business e la semplificazione della vita quotidiana.

• la comunicazione - intesa sia come valore culturale che come settore produttivo.

• le nuove tecnologie - per le quali siamo tra i primi utilizzatori, e che con opportune scelte strategiche, vorremmo competere nell’ideazione e produzione.

La riflessione dell’ “intelligenza interattiva” si è articolata in sessioni plenarie e workshop di approfondimento.

Tra le discussioni più interessanti, l’analisi dei benefici reali dei social media sul marketing e le strategie di una campagna impostata sul passaparola.

Moltissimi gli spunti e le notizie scaturite dai dibattiti, che hanno trovato una grande sensibilità da parte dei media, per i quali segnaliamo lo speciale Ansa, ed il servizio di Neapolis (RAI TG3) del 12 febbraio che ha approfondito il servizio del RAI TG3 Lombardia andato in onda l'11 febbraio.

I video degli interventi sono visibili nel canale dedicato al Forum della Comunicazione Digitale di Comunika TV: www.comunika.tv.

L'evento è raccontato in scatti fotografici visibili sul sito www.eventolive.it/forumdigitale.

La community del Forum della Comunicazione Digitale continuerà a vivere durante l’anno, tramite l’innovativa piattaforma di Business Social Networking di Comunicazione Italiana.

I contenuti del Forum della Comunicazione Digitale diventeranno parte della nuova iniziativa editoriale dell’Atlante della Comunicazione Digitale che sarà pubblicato a marzo 2010.

Da parte nostra, un grazie a tutta l’Italia che Innova.
Chi ci va? (1) : MeccanicaOnline