MECCANICA ONLINE

Il business network per la meccanica italiana

Pubblica il tuo articolo

Un articolo per la tua attività


Meccanica Online è il primo network interamente dedicato alle imprese e ai liberi professionisti del settore meccanico.

Offriamo la possibilità di inserire gratuitamente un articolo descrittivo della tua azienda.

Pubblica il tuo annuncio

Pubblicizza il tuo prodotto, espandi il tuo business


La sezione Annunci rappresenta un'opportunità per espandere il tuo business condividendo progetti, idee e proposte di collaborazione.

Le aziende hanno la possibilità di pubblicare news riguardanti nuove offerte, promozioni, servizi, prodotti, ecc.

Accedi al database

Libero accesso al database di Meccanica Online.


Una volta registrato potrai accedere al database aziende di Meccanica Online.

Nel nostro database sono presenti centinaia di imprese meccaniche e di altri settori, ognuna di esse fornisce dettagli riguardanti servizi e prodotti offerti, informazioni di contatto e articoli descrittivi.

Registra azienda

Effettua il login

Nome azienda:

Password:

Ricordami 

Offerte di lavoro

Foto dalle aziende

       
 
Internet, libertà e interessi politico-economici  
 
 
 
 

La libertà di Internet è minacciata. E non solo dalle dittature. Certo la Cina è un grande laboratorio mondiale dove si sperimentano le tecniche più sofisticate di censura. Ma anche nel resto del mondo si moltiplicano i segnali d'allarme.


Dall'India, alla Korea del Sud, all'Australia, con la motivazione della lotta alla pedopornografia, si stanno introducendo filtri e regole che limita la libertà di navigare. In Europa la situazione è più complessa. In Francia sono state introdotte norme restrittive per quanto riguarda il copyright. In Italia si discute di nuove regole per l'informazione.



Dagli operatori più avvertiti arriva un grido d'allarme: Internet è il regno della libertà, sottoporla a vincoli equivale a sterilizzarne completamente la funzione primaria. Sullo sfondo c'è il grande scontro tra Stati Uniti e Google da una parte e Cina dall'altra. Non si tratta di prendere partito a favore di uno dei due contendenti, il vero problema è capire che la libertà va difesa da tutte le ingerenze: dal potere autoritario come dagli interessi commerciali.